Autocritica: quando criticare se stessi può essere costruttivo

Letteralmente, la definizione linguistica del termine autocrìtica indica una “Critica rivolta a sé stesso, al proprio operato o al proprio operare; anche, in uno scrittore, in un artista, la coscienza critica che egli ha del proprio lavoro o che esercita sul proprio lavoro.” Da sempre l’atto critico può distinguersi in un’operazione sana e costru ...